Spunto di riflessione per la protezione della natura

29/07/2011
La biodiversità ha bisogno di connettività ecologica. Su questo tema, dal 26 al 28 settembre 2011 a Berchtesgaden/D, si terrà la conferenza finale del progetto Alpine Space ECONNECT.
Affinché piante e animali possano spostarsi liberamente tra le singole aree protette è necessaria la cooperazione di diversi attori.

Affinché piante e animali possano spostarsi liberamente tra le singole aree protette è necessaria la cooperazione di diversi attori.
© Frank Schultze / Zeitenspiegel

Saranno presentati i risultati e le proposte di soluzione di tre anni di lavoro transfrontaliero: qual è il contributo del collegamento degli habitat alla conservazione della biodiversità? E quali sono gli effetti economici delle reti ecologiche? Una conclusione condivisa dai 16 partner del progetto è che il collegamento degli habitat è indispensabile non solo per la natura, ma anche per la società. Il convegno presenterà inoltre gli strumenti per la connettività ecologica che sono stati sviluppati e sperimentati nell'ambito di ECONNECT. Tra i risultati del progetto, infine, si delinea anche una visione comune della strada che la protezione della natura deve percorrere nelle Alpi.
Fonte e ulteriori informazioni: www.econnectproject.eu/cms/index.php?q=final