Spunto di riflessione per la protezione della natura

29/07/2011
La biodiversità ha bisogno di connettività ecologica. Su questo tema, dal 26 al 28 settembre 2011 a Berchtesgaden/D, si terrà la conferenza finale del progetto Alpine Space ECONNECT.
Affinché piante e animali possano spostarsi liberamente tra le singole aree protette è necessaria la cooperazione di diversi attori.

Affinché piante e animali possano spostarsi liberamente tra le singole aree protette è necessaria la cooperazione di diversi attori.
© Frank Schultze / Zeitenspiegel

Saranno presentati i risultati e le proposte di soluzione di tre anni di lavoro transfrontaliero: qual è il contributo del collegamento degli habitat alla conservazione della biodiversità? E quali sono gli effetti economici delle reti ecologiche? Una conclusione condivisa dai 16 partner del progetto è che il collegamento degli habitat è indispensabile non solo per la natura, ma anche per la società. Il convegno presenterà inoltre gli strumenti per la connettività ecologica che sono stati sviluppati e sperimentati nell'ambito di ECONNECT. Tra i risultati del progetto, infine, si delinea anche una visione comune della strada che la protezione della natura deve percorrere nelle Alpi.
Fonte e ulteriori informazioni: www.econnectproject.eu/cms/index.php?q=final

Abbonamento newsletter

Per ricevere informazioni aggiornate sulle reti ecologiche nelle Alpi, abbonatevi alla newsletter dell'Iniziativa Continuum Ecologico. La newsletter viene diffusa due volte l'anno in lingua inglese.

Rimanete informati

rss... con il nostro servizio RSS che vi mantiene sempre informati su attualità, pubblicazioni e manifestazioni. Abbonatevi qui